FATIP | STORIA
410
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-410,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.0,smooth_scroll,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

STORIA

1950. NASCE A MILANO L’ARTE DELLA RASATURA

Il rasoio Fatip viene creato negli anni del Boom milanese, gli anni della ricostruzione e della rinascita. Un periodo in cui l’uomo, il suo stile e i suoi riti, ritornano ad essere dominanti in una società nuova ed entusiasta.
Negli anni ’80, la produzione del rasoio si trasferisce a Premana (Como), che è ancora oggi l’epicentro dell’artigianalità italiana, un luogo “culto” in cui tutti gli oggetti Handmade da taglio sono considerati unici e distintivi

La produzione del rasoio oggi conosciuto come Fatip è nata all’inizio degli anni ’50.
Il rasoio diventa subito estremamente popolare per il design e la particolare lavorazione.

 

Anni ’80. Ilario Fazzini, esperto artigiano di Premana, introduce il marchio FATIP, mantenendo
i caratteri estetici originari e nel contempo inserendo processi innovativi atti ad incrementarne qualità e performance.

 

Oggi il rasoio Fatip è utilizzato e apprezzato in tutto il mondo per lo stile, la maneggevolezza e la sicurezza del taglio.
Uno strumento “culto”, degno rappresentante dell’arte italiana della rasatura.

 

“Premana è un villaggio di artigiani situato a 1000 mt sopra il Lago di Como. Distretto produttivo rinomato per la
produzione ad altissimo contenuto qualitativo di: coltelli professionali forbici e strumenti da taglio”.

La rasatura quotidiana è un’esperienza unica e personale, una sottile magia che si rinnova ad ogni passaggio della lama. Rasoi Fatip, l’emozione del radersi.

I LOVE FATIP

I rasoi Fatip sono ambasciatori nel mondo “del piacere di radersi” e tra
i migliori esponenti della cultura artigianale italiana… quella vera, tramandata da padre in figlio